Cronaca / Portofino

L'area interessata è stata delimitata con apposite boe e sottoposta a vigilanza da personale a terra e in mare

Redazione
I più letti di oggi
  • 1

    Ruba due Rottweiler a Bolzaneto e li porta a spasso in via San Luca

  • 2

    Incendio Antey, morta la 21enne Mihaela Cheli

  • 3

    Smascherato truffatore con 11 identità: arrestato, ma era già carcere

  • 4

    Incidente in via 30 Giugno, due feriti

Approfondimenti

Nell'ambito dell'attività di monitoraggio dei fondali che viene svolta senza sosta a seguito della recente mareggiata, mercoledì 21 novembre 2018 a Portofino, nello specchio acqueo nei pressi del faro, personale specializzato del Nucleo Subacquei di Genova supportati dalla motovedetta da altura CC 820 dei carabinieri hanno trovato cinque ordigni bellici a una profondità di circa 15 metri (risalenti verosimilmente al secondo conflitto mondiale), che sono stati posti in sicurezza sul fondale.

L'area interessata è stata delimitata con apposite boe e sottoposta a vigilanza da personale a terra e in mare in attesa dell'intervento di personale specializzato della Marina militare per la rimozione e bonifica dell'area.

Prosegue da parte dei predetti reparti dell'Arma l'attività di monitoraggio dei fondali.

Il fondale di Portofino, "un paesaggio lunare". Video

Approfondimenti
  • Argomenti:
  • bombe
  • carabinieri
  • ordigni
  • Tweet
2 Ottieni Scarpe Calcio Case Qualsiasi Nero Il E Off Nike Acquista IYf76gvyb